Montebello sotto Attacco dell’energia “Pulita” – un Paradosso!

Montebello sotto Attacco dell’energia “Pulita” – un Paradosso!

L'energia "Pulita" fa pulizia dei più bei paesaggi d'Italia! Contraddizione evidente qualora il fotovoltaico deve andare sui parcheggi e tetti delle zone industriali! Le rinnovabili si fanno integrate come qui sotto e non a spazzo per le campagne consumando una...

Landscapes and Turbines

Landscapes and Turbines

Disturbo visivo / paesaggistico (EV 1000) LINKEV1001 We found that the physical attributes of the landscape and wind turbines influenced the respondents’ reactions far more than socio-demographic and attitudinal factors. One of the most important results of our study...

La fine del Romanticismo – Rota

La fine del Romanticismo – Rota

Inutile nozione che qiella del bello! Vige Amazon e la normopatia. Il click compulsivo! Ogni freno al click compulsivo va eradicato.

La Zona Sacrificabile di Tuscania

Fotografie della zona del Comune di Tuscania (e zone limitrofe) che è stata sacrificata alla produzione di energia da fonti dette “rinnovabili”. Il territorio rurale di un eccezionale bellezza e rilevanza storica della Tuscia si vede ridotto ogni anno, e fagocitato dalle attività di consumo di suolo – dalle grandi opere agli impianti di produzione energetica o ai capannoni fantasma.

Gone With the Wind

Il vento soffia su una pala nella - ventosa - Tuscia...

Ius Primae Noctis

Il cittadino? La gleba? La partecipazione? La rassegnazione? Il cittadino è pronto a cedere i suoi beni più preziosi per paura di perdere il poco che ha?

Passeggiando per la Macroarea

La Macroarea di Tuscania dove si possono realizzare i megaimpianti di fotovoltaico a terra (ma non solo) è di una grande bellezza. Nonostante le leggi del mercato neoliberista che mettono in difficoltà gli imprenditori agricoli, la maggioranza dei terreni sono a prima...

Valori

Che splendore. Coltivare la terra nel rispetto degli equilibri naturali è certamente il più nobile lavoro. L'economia delle banche è della grande distribuzione fanno di tutto per uccidere la piccola agricoltura familiare biologica....

Paesaggi Sostituiti – Pian di Vico

Se uno dovesse seguire l'ipotesi di tracciato della via Clodia secondo l'architetto Montuori, questo punto di vista panoramico che guarda su Pian di Vico (primo piano e al centro) in direzione del mare si troverebbe grossomodo sul percorso dell'antica via. Un arco di...

Macroarea

Tuscania, la macroarea sacrificata alla produzione di rinnovabili.

Rinnovabili e distruzione del paesaggio – un controsenso?

 

Convenzione Europea del Paesaggio – Firenze – 20-10-2000

Borgo di Rota

Ricordi di questo autunno nella Tolfa

Bella Tuscia!

Questa foto esprime il fascino della Tuscia. Una rara estensione di terre pianeggianti di carattere rurale molto ben preservati! In primo piano la valle del Mignone ad alto rischio di scempio, in fondo i Monti Cimini, sulla destra risalendo la valle del Mignone, il...

Zone sacrificabili – un crimine contro le generazioni future?

Qui guardiamo verso la zona "sacrificata" del Comune di Tuscania. E un crimine sacrificare i paesaggi storici della Tuscia? Esiste questa legenda che spalmando i territori preservati e rurali di pannelli fotovoltaici e di aerogeneratori industriali si salva il mondo...

Ma vogliamo lasciare solo l’asfalto alle generazioni future?

Più rifletto cercando di trovare una soluzione etica per salvare la Tuscia ed i Monti della Tolfa, più mi rendo conto che ciò che appare come disinteresse da parte della gente, è invece la totale inconsapevolezza dell'esistenza di una perla paesaggistica ed ambientale...

Agro Biedano

In dieci anni, gran parte del paesaggio della Tuscia è stato alterato da capannoni industriali - alcuni vuoti o mai finiti - centrali a biomasse, trallicci per aria,... La parte intorno a Blera e ai Monti della Tolfa è rimasta tale qiuale.

Il Mignone – un angolo di paradiso sconosciuto

Il Fiume Mignone è una poesia sin dall'inizio del suo percorso. Qui nella foto si tratta delle ultime curve prima di arrivare nella valle sotto Monte Romano. Un percorso che ispira la libertà. Un viaggio meraviglioso nei tempi antichi a due passi di Roma. Un percorso...

Valle del Mignone

La valle del Mignone e la Tolfa - un patrimonio da salvare dal progetto dell'autostrada SS675 che invece di passare nella valle del Mignone potrebbe passare sul percorso della Aurelia Bis come era inizialmente previsto dalla ANAS. Firma la Petizione...

Tolfa – crepuscolo

Quella sera, scendendo dai Monti della Tolfa dove ci eravamo "persi" con il mio collega del Lazio dei Misteri, la luce crepuscolare era di un tono rosa inusuale. Tolfa sorprende ancora una volta, sorge nel paesaggio in cima al suo ripido monte.

Rinaldone e la Tolfa

Sulla strada del Ferrone, copelle e megaliti lavorati ricordano chiaramente gli elementi del popolo di Rinaldone della valle del Fiora... Gli elementi pre Etruschi sono numerosi sui Monti della Tolfa.

Nella Tolfa

Querce sulla strada dell'azienda agricola.

Ogni albero è unico. Esseri vivi lottando per sopravvivere e crescere nel mondo reale. Ferite, insetti, funghi, siccità, freddo,… L’albero sviluppa diverse strategie per sopravvivere all’avversità, per riprodursi, per crescere. E facile per chi non è mai stato nella chioma di una albero monumentale non rendersi conto della natura vivente dell’albero, ma guardare o toccare un albero tenendo in mente che l’essere è vivo è un altra sensazione.

22 – Albero Camporile al Tribunale

22 – Albero Camporile al Tribunale

Che eleganza questa Quercia circondata dal cemento. Numerose volte sono passato qui (vicino al tribunale di Viterbo) e questa principessa non mi era mai apparsa

L’unico motivo valido per capitozzare un albero è se a qualcuno piace vedere degli alberi che assomigliano a dei spaventapasseri.

I Monti Volsini nord-orientali – sopra Bolsena

Una scelta dei siti archeologici più scenici e naturali della Provincia

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Una scelta dei monumenti e paesi più belli della Provincia

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Una scelta dei paesaggi più scenici e naturali della Provincia

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Blera

Blera

Blera è uno dei siti Etruschi più importanti dell'Etruria meridionale con diversi elementi di cui necropoli a facciata, ponti, mole, altari disseminati intorno all'attuale città. Difficoltà bassa a media a funzione dei siti.

Pian della Regina

Pian della Regina

Insediamento Etrusco molto importante di fronte a Tarquinia. Paesaggio molto ampio, tempio monumentale di grandi dimensioni e porta Etrusca molto interessante. Difficoltà media a bassa - 30min a 3 ore

Norchia.

Norchia.

Una delle necropoli rupestri Etrusche a facciata più importanti. Tombe a dado, doriche, colmbari, via Cava, paesaggio naturale molto ben preservato. Castello e pieve medievali. Difficoltà media ad alta a funzione dei percorsi. 45min a 4 ore Vai alla Pagina di...