Rinnovabili : No allo Scempio

Rinnovabili : No allo Scempio

Riceviamo e pubblichiamo: RINNOVABILI: NO ALLO SCEMPIO, ASSOTUSCANIA CON LA SOVRINTENDENZA   Appello al ministro Franceschini per il futuro sostenibile della Tuscia   Assotuscania si schiera convintamente con la richiesta della Sovrintendenza del Lazio per...

Italia Nostra Tuscia – Prima Mostra 2021

Italia Nostra Tuscia – Prima Mostra 2021

La prima mostra di Italia Nostra Tuscia! Una mostra che sarebbe stata di fotografie stampate su tela, ma che nel nuovo contesto distopico diventa virtuale. Eccola. Approfittatene prima che l'energia GREEN porta via la magia dei territori preservati...

Criticità del Fotovoltaico a Terra e del Consumo di Suolo

Criticità del Fotovoltaico a Terra e del Consumo di Suolo

Eccoci. Era ora di pubblicare questo digest di articoli scientifici (per la più parte) che trattano del consumo di suolo legato alla produzione di energia da fonti dette rinnovabili (principalmente solare) e dell'impatto delle rinnovabili sull'ambiente e la qualità di...

Che bella Estate era – Tarquinia

Che bella Estate era – Tarquinia

Estate "Africano" bellissimo. Alcuni si lamentavano del caldo, ma alla fine erano pochi ed è cosi ogni anno. Bella mossa di Tarquinia di organizzare i parcheggi al porticciolo e di rendere la strada delle saline area pedonale. Mancano alberi nel parcheggio, ma bello....

La Zona Sacrificabile di Tuscania

Fotografie della zona del Comune di Tuscania (e zone limitrofe) che è stata sacrificata alla produzione di energia da fonti dette “rinnovabili”. Il territorio rurale di un eccezionale bellezza e rilevanza storica della Tuscia si vede ridotto ogni anno, e fagocitato dalle attività di consumo di suolo – dalle grandi opere agli impianti di produzione energetica o ai capannoni fantasma.

Gone With the Wind

Il vento soffia su una pala nella - ventosa - Tuscia...

Ius Primae Noctis

Il cittadino? La gleba? La partecipazione? La rassegnazione? Il cittadino è pronto a cedere i suoi beni più preziosi per paura di perdere il poco che ha?

Passeggiando per la Macroarea

La Macroarea di Tuscania dove si possono realizzare i megaimpianti di fotovoltaico a terra (ma non solo) è di una grande bellezza. Nonostante le leggi del mercato neoliberista che mettono in difficoltà gli imprenditori agricoli, la maggioranza dei terreni sono a prima...

Valori

Che splendore. Coltivare la terra nel rispetto degli equilibri naturali è certamente il più nobile lavoro. L'economia delle banche è della grande distribuzione fanno di tutto per uccidere la piccola agricoltura familiare biologica....

Paesaggi Sostituiti – Pian di Vico

Se uno dovesse seguire l'ipotesi di tracciato della via Clodia secondo l'architetto Montuori, questo punto di vista panoramico che guarda su Pian di Vico (primo piano e al centro) in direzione del mare si troverebbe grossomodo sul percorso dell'antica via. Un arco di...

Macroarea

Tuscania, la macroarea sacrificata alla produzione di rinnovabili.

Rinnovabili e distruzione del paesaggio – un controsenso?

 

Convenzione Europea del Paesaggio – Firenze – 20-10-2000

Immagine All The Piloni

Immagine there's no superstrada It's easy if you try No asfalt below Us Above us only sky   Immagine there's no politici I isn't hard to do. Nothing to kill or die for And no tangenti too......   Nella foto, le maremmane allo stato brado attraversano il...

Da Cencelle a Luni

Da Cencelle a Luni sul Mignone. Un mondo da scoprire.

Agro Biedano

In dieci anni, gran parte del paesaggio della Tuscia è stato alterato da capannoni industriali - alcuni vuoti o mai finiti - centrali a biomasse, trallicci per aria,... La parte intorno a Blera e ai Monti della Tolfa è rimasta tale qiuale.

Rinaldone e la Tolfa

Sulla strada del Ferrone, copelle e megaliti lavorati ricordano chiaramente gli elementi del popolo di Rinaldone della valle del Fiora... Gli elementi pre Etruschi sono numerosi sui Monti della Tolfa.

Tolfa Magic – 2

Quel giorno, per cambiare, avevo puntato sui Monti della Tolfa per un giro di un paio di ore di mountain bike - il primo intorno alla Tolfa. Purtroppo, la bellezza dei paesaggi mi ha costretto a quasi triplicare il tempo previsto. I paesaggi erano strepitosi ed i...

Valle del Mignone – No al tracciato Verde

Ieri, Martedi 31-01-2017 arriva una buona notizia riguardo allo scempio della valle del Mignone. La Valutazione dell'Impatto Ambientale ha dato un parere negativo al progetto di tracciato "verde" che prevede il passaggio della ss675 nella valle del Mignone. Un opera...

I Monti della della Tolfa: ambiente da preservare.

I monti della Tolfa. Nel centro, appena sulla sinistra e minuscolo sull'orizzonte, il Monte Canino. Poco sulla destra del centro il Monte Amiata. Monte Argentario tutto a sinistra. In mezzo, dietro i monti della Tolfa (in primo piano), la Tuscia: La valle del Mignone...

La valle del Mignone – Fly

Il controluce era molto difficile da gestire, ma la bellezza della valle del Mignone e l'angolo Nord-Ovest della Tolfa si esprimono comunque.

Ogni albero è unico. Esseri vivi lottando per sopravvivere e crescere nel mondo reale. Ferite, insetti, funghi, siccità, freddo,… L’albero sviluppa diverse strategie per sopravvivere all’avversità, per riprodursi, per crescere. E facile per chi non è mai stato nella chioma di una albero monumentale non rendersi conto della natura vivente dell’albero, ma guardare o toccare un albero tenendo in mente che l’essere è vivo è un altra sensazione.

L’unico motivo valido per capitozzare un albero è se a qualcuno piace vedere degli alberi che assomigliano a dei spaventapasseri.

I Monti Volsini nord-orientali – sopra Bolsena

Una scelta dei siti archeologici più scenici e naturali della Provincia

Poggio Giudio

Poggio Giudio

Siamo a due passi da porta Porta Faul. È il punto più basso della città consequenza dell'erosione del fiume Urcionio. Un torrente che passa sotto la città di Viterbo, ricoperto per 1500 metri ca. da quasi un secolo. Nasce con il nome di fosso Luparo alle pendici del...

Acqua Rossa

Acqua Rossa

Qui, nelle sale e nelle vie di accesso che percorrevano la città Etrusca di Acqua Rossa, usavano le fibule. Intorno all'edificio comunale – principale struttura visitabile sul sito –, le donne e gli uomini utilizzavano queste tipiche spille di bronzo o ferro, a volte...

Piramide di Bomarzo

Piramide di Bomarzo

Ottobre 2009, un autunno asciutto e freddo rende la foresta particolarmente colorata e le permette di conservare il suo mantello di foglie. Una caratteristica che segna tutta la provincia ed ogni angolo di bosco appare splendente. In questa mattina silenziosa, dallo...

Una scelta dei monumenti e paesi più belli della Provincia

Tuscania – Perla della Tuscia

Tuscania – Perla della Tuscia

Arrivare al belvedere di Tuscania è come arrivare al Mont St Michel, davanti al Duomo di Orvieto, o in cima a Castel Sant'Angelo. E' l'incontro con un panorama indimenticabile! La chiesa di San Pietro regna sul paesaggio, gloriosa sul colle che sembra scinderela...

Viterbo – Città Papale

Viterbo – Città Papale

Via Ottusa nel quartiere medievale di San Pellegrino, è sicuramente uno dei vicoli più suggestivi d'Italia. Come via San Pellegrino, il ponte del paradosso, o altri vicoli che scendono verso la valle, di notte l'illuminazione curata la rende magica e trasporta il...

Una scelta dei paesaggi più scenici e naturali della Provincia

Trasversale Orte-Civitavecchia nella Valle del Mignone!? Uno Scempio Inutile!

Trasversale Orte-Civitavecchia nella Valle del Mignone!? Uno Scempio Inutile!

Alla fine, riguardo al dibattito sulla superstrada Orte-Civitavecchia, tutti la pensano nello stesso modo! Vogliono tutti il miglioramento della mobilità locale e regionale – poi alcuni sognano di grandi opere per trasportare prodotti importati da Est a Ovest! Ma tra...

Impatto dell’Eolico su Clima e Ambiente

Circa 12 chilometri a nord del parco eolico di Huitengliang a Xilinhot, nella Mongolia Interna, il pastore Siqinbateer ha osservato uno strano fenomeno nel suo pascolo che sconcerta persino i meteorologi. "Il terreno si riscalda rapidamente, come una padella su un...